Il marmo di Lasa in tutto il mondo - Laaser Marmor
Contatto
Lasa Marmo S.r.l.
Via del Marmo 4
I-39023 Lasa (BZ)

Telefono 0039 0473 626 624
Fax 0039 0473 626 024
info@lasamarmo.it

» Il marmo di Lasa in tutto il mondo

Il marmo di Lasa in tutto il mondo

L'estrazione sistematica del marmo di Lasa risale alla metà del secolo scorso. Nel 1848 i diritti di estrazione furono acquistati da Bernhard Schweizer, scalpellino di Monaco di Baviera che forniva il marmo a Schwanthaler, scultore di corte al servizio di Ludovico I di Baviera. Nel 1865 giunse a Lasa da Karlsruhe Johannes Steinhäuser che fondò la "Laaser Marmorwerke", il primo stabilimento di lavorazione del marmo. L’odierna scuola professionale di lavorazione della pietra è stata intitolata a lui. Nel 1883, Josef Lechner dette l’avvio all'estrazione sistematica del marmo alla cava Acqua Bianca. Nel 1912 Gasteiger fondò la "Laasa-Marmorbruchbetrieb in Laas mit Sitz in München".

Va a questi pionieri il merito della diffusione a livello mondiale della candida pietra naturale sudtirolese. Se a cavallo dei due secoli, periodo di massima fioritura di tale commercio, il pregiato materiale per la realizzazione di opere artistiche era destinato soprattutto ai vicini Paesi europei e ad alcune casate reali d'oltreoceano e degli Stati Uniti, oggi il marmo di Lasa è diffuso e apprezzato in tutto il mondo. A Singapore, Ryadh, Kuala Lumpur, Auroville (India), Abu-Dhabi, Memphis Tennessee e New York, per elencare solo alcuni esempi.

Deutsche VersionEnglsih version